Natalya Gutman

  • Violoncello
Suona il:
Ha suonato anche nel:
La violoncellista russa Natalia Gutman ha iniziato la sua prima formazione musicale con suo nonno Anisim Berlino e con la professoressa Galina Kozolupova; si è poi perfezionata con Mstislav Rostropovich, Sviatoslav Richter, e con suo marito, il violinista Oleg Kagan. Maestro Richter, una volta ha espresso la sua ammirazione per Natalia Gutman dicendo: “... lei è l'incarnazione della verità nella musica”. Nel 1961, la vittoria al Concorso ARD lancia la Gutman nella carriera internazionale. Da allora si è esibita in tutti i continenti con orchestre come la Filarmonica di Vienna e Berlino, London Symphony, Monaco e St. Petersburg Philharmonic, Concertgebouw di Amsterdam e molti altri. Le sue partecipazioni a Festival includono il Salzburg Summer Festival, il Berliner e il Wiener Festwochen. W. Sawallisch, R. Muti, C. Abbado, B. Haitink, Y. Svetlanov, Y. Temirkanov, S. Celibidache, M. Rostropovich e K. Masur sono tra i tanti direttori che prediligono N. Gutman. Un altro grande interesse di N. Gutman è la musica da camera e suoi partner musicali abituali sono stati e sono S. Richter, O. Kagan, E. Virsaladze, Y. Bashmet, A. Lubimov, V. Tretjakov. È stata spesso interprete di prime esecuzioni assolute; A. Schnittke le ha dedicato una sonata e il suo primo Concerto per violoncello. Ha eseguito le sei suite per violoncello di Bach a Mosca, Berlino, Monaco, Madrid, Barcellona e altri luoghi. Ha inciso per RCA/BMG-Ariola, EMI. Ultimamente N. Gutman incide di frequente per Life Classics, una piccola compagnia dedicata principalmente al gruppo di musicisti associati a Oleg Kagan. Si dedica ai giovani musicisti e tiene masterclass in tutto il mondo, è stata per molti anni insegnante alla Musikhochschule di Stoccarda e insegna ancora a Mosca, dove ha insegnato dall’età di 24 anni. Ogni anno all’inizio di Luglio, Natalia Gutman invita artisti di fama internazionale all’International Musikfest a Tegernsee sulle Alpi bavaresi, un festival di musica da camera che ha fondato nel 1990 con Oleg Kagan. Il festival, giunto alla sua XXI edizione, è stato dedicato a Kagan dopo la sua prematura scomparsa ed un festival simile che porta il nome di Kagan si svolge ogni novembre a Mosca.