Pierre Génisson

  • Clarinetto
Suona il:
Ha suonato anche nel:
Nato nel 1986 a Marsiglia, Pierre Génisson è uno dei migliori rappresentanti della scuola francese dei fiati. Vincitore del prestigioso concorso internazionale dedicato a Carl Nielsen, ha vinto il primo premio e il premio del pubblico al Concorso internazionale “Jacques Lancelot” di Tokyo. Le sue registrazioni pubblicate per Aparté - Harmonia Mundi hanno ricevuto numerosi elogi dalla critica internazionale (tra gli altri, Diapason d'Or, Choc of the Year by Classica, ffff Télérama, "CD della settimana" dal Sunday Times, Gramophone e Clef d'Or by Resmusica). Pierre Génisson si è formato al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica di Parigi sotto la guida di Michel Arrignon per il clarinetto, e di Claire Désert, Amy Flammer e Jean Sulem per la musica da camera. Dopo due primi premi attribuiti all’unanimità in queste due discipline si è perfezionato con il professor Yehuda Gilad presso l'Università del Sud della California a Los Angeles, dove ha ottenuto un "Artist’s Diploma [Diploma d’Artista, N.d.T.]". Pierre Génisson è regolarmente invitato a esibirsi come solista con numerose orchestre, quali la Deutsches Symphonie Orchester di Berlino, l’Orchestra Filarmonica di Tokyo, le orchestre della BBC, l’Orchestra Sinfonica di Odense, la Sinfonica di Sichuan, l’Orchestra Sinfonica di Trondheim, l’Orchestra Sinfonica di Jyväskylä, l’Orchestra Filarmonica Reale di Liegi e l’Orchestra Sinfonica di Düsseldorf, e collabora in particolare con direttori come Krzyzstof Urba?sky, Olari Elts, Darrell Ang, Sacha Goetzel, Krzysztof Penderecki e Alexandre Bloch. Appassionato di musica da camera, Pierre Génisson collabora regolarmente con numerosi quartetti d'archi, tra i quali l’Ébène, il “Modigliani”, il Jerusalem, lo Zemlinsky, l’Hermès, il Voce e il Van Kuijk , nonché con solisti quali Claire Désert, Franck Braley, Michel Dalberto, Natasha Kudritskaja, Florent Boffard, Renaud Capuçon, Alexander Sitkovetsky, Geneviève Laurenceau, Marc Bouchkov, Pierre Fouchenneret, Victor Julien Lafferière, François Salque, i Solisti del Metropolitan Opera di New York, David Bismuth, Nicolas Dautricourt, Marielle Nordmann, Emmanuel Ceysson, Adrien Boisseau, François Dumont, Karine Deshayes e Delphine Haidan. Pierre Génisson ha uno spiccato interesse per la composizione e collabora regolarmente con molti compositori come Thierry Escaich, Karol Beffa, Philippe Hersant, Tristan Murail ed Eric Montalbetti. Eric Tanguy gli ha dedicato il proprio «Concerto per Clarinetto». Attivo ambasciatore della società Buffet Crampon, Pierre viene regolarmente invitato a tenere masterclass in Europa, Asia, Stati Uniti, Canada e Messico e insegna all'École Normale de Musique di Parigi. L'Accademia di Belle Arti dell'Institut de France gli ha conferito nel 2018 il Premio di Interpretazione "Cino del Duca" ed è, inoltre, vincitore del premio delle Fondazioni Banca Popolare, Safran e "Musique et Vin au Clos Vougeot". Pierre Génisson ha inciso un CD in omaggio a Benny Goodman con la BBC Concert Orchestra pubblicato nel mese di Gennaio 2020, che include interpretazioni di brani di Copland, Bernstein, Stravinsky e Goodman. Un concerto con la stessa orchestra e lo stesso programma è previsto per il 7 marzo alla “Seine Musicale” di Parigi.