LERA AUERBACH

  • Pianoforte
Suona il:
Ha suonato anche nel:
La musicista russo-americana Lera Auerbach è compositrice, pianista, direttore d'orchestra, poeta e artista visiva. Grazie al suo approccio rinascimentale alla composizione e all'arte, Lera è una delle voci creative più ricercate ed emozionanti nel mondo dell'arte di oggi. La sua conoscenza dell’intero repertorio pianistico e sinfonico rende il suo programma di concerti un viaggio molto speciale: nei suoi programmi ama presentare qualcuna delle sue opere, cosa che, in una tale speciale competizione, arricchisce la sua visione della musica di altri compositori presenti nello stesso evento. Lera ha iniziato a comporre musica in tenera età; in seguito, ha detto a un intervistatore: «Sono nata per fare questo, per lavorare nell'arte... Ho avuto questa sensazione quando avevo quattro anni, e l'ho avuta quando sono venuta a New York ...». Auerbach si è diplomata in pianoforte e composizione alla Juilliard School, dove ha studiato pianoforte con Joseph Kalichstein e composizione con Milton Babbitt. Per i suoi studi universitari ha beneficiato di una Borsa di Studio Paul & Daisy Soros per i Nuovi Americani. Si è inoltre diplomata nel programma di piano solista della Hochschule für Musik di Hannover. Ha debuttato alla Carnegie Hall nel maggio 2002, esibendosi come interprete e direttrice della sua Suite per Violino, Pianoforte e Orchestra con il violinista Gidon Kremer e la Kremerata Baltica. È apparsa come pianista solista in luoghi come la Great Concert Hall del Conservatorio di Mosca, l'Opera City di Tokyo, il Lincoln Center, la Herkulessaal, la Konserthus di Oslo, la Theodore Thomas Orchestra Hall di Chicago e il Kennedy Center. Il suo lavoro di compositrice è sostenuto dai più importanti interpreti di oggi, e con la maggior parte di questi Lera ha fatto musica insieme sul palco, dalla tastiera: violinisti come Gidon Kremer, Leonidas Kavakos, Vadim Gluzman, Hilary Hahn, Vadim Repin, Daniel Hope, Julian Rachlin, Nadja Salerno-Sonnenberg e Dmitrij Sitkovetskij; violisti come Kim Kashkashian e David Aaron Carpenter; violoncellisti come Alisa Weilerstein, Gautier Capuçon, Alban Gerhardt, David Finckel, Joshua Roman, David Geringas, Ani Aznavoorian, Wendy Warner e Narek Hakhnazaryan. Auerbach ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il prestigioso Hindemith Prize, il Paul e Daisy Soros Fellowship e il premio della Radio Nazionale Tedesca. Dal 2007 al 2012 Auerbach è stata Giovane Leader Globale del Forum Economico Mondiale di Davos. Oggi, ricopre l’incarico di Leader Culturale presso la stessa Fondazione, presentando in tutto il mondo contributi in materia di Creatività Senza Confini. La Fondazione LeraArt è stata fondata in suo nome nel 2015, e si pone l’obiettivo di creare un paradigma artistico per i compositori attraverso il suo progetto "Modern Renaissance". I suoi lavori come compositore sono pubblicati in esclusiva da Sikorski in Germania e il suo catalogo include oltre 100 composizioni per orchestra, opera e balletto, oltre a musica corale e da camera. La sua musica è disponibile su Deutsche Grammophon, Nonesuch, BIS, Cedille e altre etichette.